È un autunno piovoso più che mai quello al quale stiamo assistendo quest’anno, almeno dalle mie parti: sono poche le giornate di sole, molte di più quelle uggiose durante le quali l’ombrello la fa da padrone.

Come ovvio che sia, il clima si ripercuote sull’umore e sull’abbigliamento: la creatività è messa a dura prova dalle condizioni climatiche, e le scelte in fatto di moda uomo sono un po’ imposte. Nonostante tutto, anche con il brutto tempo è possibile essere in linea con le tendenze maschili dell’autunno 2016, basta adottare qualche piccolo accorgimento.

Rain man in NYCIl ritorno di uno stile anglosassone rivisitato con il proliferare di cardigan in cachemire indossati con disinvoltura sopra la camicia o sotto una giacca in Principe di Galles è una scelta di grande impatto per un look da gentleman metropolitano, ma dev’essere giocoforza “protetta” con un capospalla che ripari il corpo – ed i capi – da vento e pioggia.

Puntiamo quindi su capispalla in tessuti tecnici, leggeri e comodi, che siano coerenti con l’outfit che abbiamo scelto: trench lunghi fin su il ginocchio andranno benissimo, su Zalando trovate una selezione che abbraccia tutti i gusti e le esigenze.

Per il nostro abbigliamento quotidiano, come in ogni autunno che si rispetti, sceglieremo tonalità neutre, calde e soffuse, prediligendo il blu e tutte le tonalità del beige, ed osando con tocchi di rosso ed arancio quasi a voler richiamare a gran voce una calda primavera ancora lontana.

Come consigliato all’interno della “Moda antipioggia uomo” di Zalando, lasciamo le scarpe in tela e scamosciate nella scarpiera, per tirarle fuori solo se siamo davvero sicuri che sarà una bella giornata di sole.

La scelta delle calzature per l’autunno è bella e fatta: boots o stringate in pelle con suola antiscivolo, senza se e senza ma.

Quali sono, invece, i vostri segreti per affrontare un autunno piovoso?