Ti sarai sicuramente accorto che sul blog mi occupo spesso di rasatura, barba e prodotti correlati, rasoi elettrici e regolabarba in particolar modo. Tra test e controtest, provo e riprovo l’oggetto del post per poi condividere con te le mie impressioni.

Uno dei prodotti di cui scrivo – e quindi provo – più spesso è il rasoio elettrico: un accessorio comodo, veloce, funzionale, adatto a chi ha sempre i minuti contati ma non rinuncia all’ordine ed alla pulizia del proprio aspetto.

I puristi della rasatura, coloro che “non mi rado se non con un rasoio a mano o con una lametta”, difficilmente passeranno al rasoio elettrico, ma chi ha già fatto il grande salto non è più tornato indietro.

Per chi è ancora indeciso – e credo che tu lo sia se stai leggendo questo post – ecco qualche consiglio per scegliere un rasoio elettrico da uomo adatto alle proprie esigenze.

Un buon rasoio elettrico deve essere innanzitutto duraturo e di alta qualità. Metti da parte un buon budget e affidati ad uno dei marchi leader nel settore; non scegliere un rasoio elettrico a basso costo prodotto da un marchio sconosciuto: è destinato ad abbandonarti quasi subito. Ricordati che il tuo viso vale più di qualche decina di euro risparmiati.

Scegli con cura il tipo di rasoio elettrico con il quale passare i primi minuti delle tue giornate: a lamina o a testine. Le differenze? Un rasoio elettrico a lamina garantisce un’ottima rasatura già dalla prima passata, ma è meno performante nei punti più angolati e difficili; un rasoio elettrico a testine – di solito 3 testine rotanti – è ergonomico e comodissimo, ed è studiato in particolar modo per soddisfare le esigenze di chi ha un viso spigoloso, adattandosi perfettamente alle forme.

Tieni sempre in considerazione l’ergonomia del rasoio elettrico: dovrai utilizzarlo costantemente per un lungo periodo di tempo. Se possibile prendi il rasoio in mano: è maneggevole? È comodo? È leggero? Ha una presa antiscivolo?

L’autonomia è un aspetto importante. Quasi tutti i rasoi elettrici di ultima generazione possono essere usati senza filo, con una batteria ricaricabile la cui autonomia varia da modello a modello: dai un occhio alle caratteristiche, all’autonomia dichiarata, al tipo di batteria ed ai tempi di ricarica.

I ricambi. Non c’avevi pensato? Prima dell’acquisto del rasoio elettrico perfetto per te, tieni in considerazione che prima o poi un tagliando al tuo rasoio dovrai farlo: “sarà comodo acquistare i ricambi? Dove potrei trovarli?” Poniti queste domande…

Dopo averne provati molti, questi sono i consigli che mi sento di darti se sei in procinto di acquistare un nuovo rasoio elettrico. Spero ti siano utili, alla prossima!