Nessun post di moda, nessun outfit da mostrare, nessun riferimento a brand o testimonial. Oggi esco dal mio ambito consueto, per parlarvi di un argomento che necessita un’attenzione particolare.
Ultimamente veniamo bombardati da notizie legate a malattie di recente diffusione, e questo inevitabilmente sposta un po’ i riflettori nei confronti di uno dei peggiori mali dell’ultimo secolo: il virus dell’HIV, i cui casi sono purtroppo in continuo aumento rispetto al passato.

HIV Infogame
Tranquilli, non voglio certamente appesantirvi con i soliti discorsi legati alla drammaticità della diffusione del virus! Sono qui invece per farvi conoscere una simpatica iniziativa di sensibilizzazione. Si tratta di HIV Infogame, realizzata nell’ambito del progetto HIVNonfermiamoci, partito lo scorso 1° dicembre in occasione della Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS.
Il progetto sviluppato da Janssen, farmaceutica del gruppo Johnson&Johnson, SIMIT e ANLAIDS, è stato promosso da un’importante campagna pubblicitaria sui principali media, volta a diffondere un messaggio chiaro: la diffusione del virus HIV è tuttora in corso. E così, HIVNonfermiamoci ha dato vita a diverse attività di sensibilizzazione rivolte sia al pubblico che al personale medico.
Ma veniamo al “gioco”…

HIV Infogame è il primo serious game italiano sull’HIV; si rivolge nel modo più diretto possibile a ragazzi ed adolescenti, con lo scopo di dare loro informazioni chiare, semplici ed immediate, affrontando, dunque, l’argomento con leggerezza. E’ possibile giocare al link www.hivinfogame.it, disponibile anche nella versione mobile.

L’utente si trova ad interagire con due avatar e con altri personaggi, attraverso quiz ed animazioni; segue le situazioni di vita in cui si imbattono, o le “missioni” che devono affrontare, scoprendo, così, quali comportamenti adottare e quali evitare per proteggersi dal rischio di infezione. Al termine di ogni missione, viene posto un questionario per valutare il grado di informazione ed in base al numero di risposte corrette viene assegnato un nastro d’oro, d’argento o di bronzo, simbolo della lotta contro l’AIDS.
In questo modo, giocando, si scopre cos’è l’HIV, come proteggersi nei rapporti sessuali, quali sono le modalità di trasmissione, cosa fare in caso di esposizione accidentale del sangue e tutte le altre informazioni necessarie per una maggiore sensibilizzazione sull’argomento.
Sul sito, oltre alle spiegazioni del gioco, troverete i contatti, un servizio per trovare il centro screening più vicino e i numeri utili gratuiti per consulti e consigli sulla prevenzione.
Inoltre, per qualsiasi dubbio sull’HIV e sulle altre Infezioni Sessualmente Trasmesse è disponibile il Telefono Verde AIDS e IST – 800 861 061 dal lunedì al venerdì dalle 13.00 alle 18.00, oltre al sito www.uniticontrolaids.it.
HIV: per fermarlo non dobbiamo fermarci…